Le origini della pinza triestina sono molto lontane e si perdono nella notte dei tempi. Ogni triestino ricorda qualche racconto in cui per preparare questo dolce, si mobilitava l’intera famiglia mentre mani sapienti impastavano per ore ed ore. Tutti aspettavano con ansia di veder uscire dai forni casalinghi la Pinza che con il suo profumo faceva risvegliare appetiti e sguardi sognanti dei ragazzini.
La Pinza viene consumata preferibilmente a colazione accompagnata da un buon té caldo o da una tazza di caffè e latte.
Disponibile in confezione da 250g, 500g, 750g e 1000g.
Durata del prodotto: 5 mesi
Pasta lievitata composta da semplici ingredienti quali farina, uova, burro, zucchero, acqua, miele, latte e lievito.