Trieste città italiana al confine con il vicino oriente, fu in passato sbocco naturale sull’Adriatico dell’impero Austroungarico. In questa città, fatta di gente allegra, generosa e di buongustai, le tradizioni che rimasero meglio assimilate furono quelle della cucina e in particolare della pasticceria. Tra le varie specialità di quei tempi, un posto di prestigio lo conquistò la “Putizza” che fece la sua prima apparizione in una festa al Castello di Miramare. L’apprezzamento ricevuto tramandava ai posteri la tradizione del dolce tipico triestino. A disposizione anche la Putizza confezione regalo.
Disponibile in confezioni da 600gr e 750gr.
Durata del prodotto 5 mesi.
Tenere la confezione in ambiente fresco e asciutto.
Pasta lievitata composta da semplici ingredienti quali farina, burro, uova, zucchero, acqua, miele e latte.
Ripieno composto da uvetta, cubetti di arancio, noci, nocciole, mandorle, pinoli, passata di albicocche, rhum.